fbpx
Home/I libri/La Mafia dalla A alla Z

La Mafia dalla A alla Z

3,99

Angelo Vecchio, scrittore, giornalista, è nato a Licata (Agrigento) nel 1949. Redattore del Giornale di Sicilia, ha lavorato per L’Ora e Il Giornale. La sua formazione avviene tra Catania e Palermo, dove negli anni Settanta si laurea in Scienze Politiche. Ha scritto racconti, saggi e opere teatrali, fra cui: Cosa nostra (Brancato,1988); Calderone, l’ombra del boss (Brancato, 1989); Urli dalla Sicilia (Brancato, 1990); L’antistato (Brancato, 1991); La vetrina degli orrori (Brancato, 1992); Delitti impuniti (La Fiera, 1993); Luciano Liggio (La Fiera, 1994); Storie vere di Sicilia (Antares, 1996, racconti); Totò Riina (Antares, 1997); Delitti e passioni (Antares, 1997); Salvatore Giuliano (Antares, 1998); Storia illustrata della mafia (Antares, 1999); Di mafia si muore (Antares, 2001); Condannato a difendersi (Antares, 2001); ‘Ndrangheta(Antares, 2002); Signore di Cosa nostra e ragazze di malavita (Antares, 2002); Il professore è cosa nostra (Nuova Ipsa, 2006, romanzo); L’ultimo re dei “corleonesi” (Antares, 2006); L’infiltrato (Nuova Ipsa, 2007); Il clan dei corleonesi (Antares,2007); La mafia del culo (Nuova Ipsa, 2009, romanzo); Bersaglio bianco (Nuova Ipsa, 2010, romanzo).

Per richiedere la copia cartacea di questo volume chiama lo 091 7308921 o scrivi a info@casaeditricenovantacento.it

Categoria: Tag: ,

Descrizione

Boss sanguinari, abili strateghi, imprenditori senza scrupoli, assassini e pentiti. Gli uomini e le donne che hanno fatto la storia della mafia siciliana, riuniti nell’analisi di Angelo Vecchio.

Da Addiopizzo a Lillo Zucchetto, per la prima volta, in rigoroso ordine alfabetico, i protagonisti del crimine organizzato degli ultimi cento anni e i personaggi – giudici, poliziotti, carabinieri, associazioni e vittime inermi – che hanno incrociato la loro strada con quella di Cosa nostra.

Le definizioni più usate nella terminologia mafiosa – da baccagghiu a ‘ntisu, da omu di panza a punciuta – messe insieme in un’opera necessaria a chi vuole orientarsi sul tema.

Autore: Angelo Vecchio

Collana: I libri di S

Pagine: 336

ISBN: 978 88 96499 30 6

Angelo Vecchio, scrittore, giornalista, è nato a Licata (Agrigento) nel 1949. Redattore del Giornale di Sicilia, ha lavorato per L’Ora e Il Giornale. La sua formazione avviene tra Catania e Palermo, dove negli anni Settanta si laurea in Scienze Politiche. Ha scritto racconti, saggi e opere teatrali, fra cui: Cosa nostra (Brancato,1988); Calderone, l’ombra del boss (Brancato, 1989); Urli dalla Sicilia (Brancato, 1990); L’antistato (Brancato, 1991); La vetrina degli orrori (Brancato, 1992); Delitti impuniti (La Fiera, 1993); Luciano Liggio (La Fiera, 1994); Storie vere di Sicilia (Antares, 1996, racconti); Totò Riina (Antares, 1997); Delitti e passioni (Antares, 1997); Salvatore Giuliano (Antares, 1998); Storia illustrata della mafia (Antares, 1999); Di mafia si muore (Antares, 2001); Condannato a difendersi (Antares, 2001); ‘Ndrangheta(Antares, 2002); Signore di Cosa nostra e ragazze di malavita (Antares, 2002); Il professore è cosa nostra (Nuova Ipsa, 2006, romanzo); L’ultimo re dei “corleonesi” (Antares, 2006); L’infiltrato (Nuova Ipsa, 2007); Il clan dei corleonesi (Antares,2007); La mafia del culo (Nuova Ipsa, 2009, romanzo); Bersaglio bianco (Nuova Ipsa, 2010, romanzo).

Per richiedere la copia cartacea di questo volume chiama lo 091 7308921 o scrivi a libri@novantacentosrl.it

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Torna in cima