• Un nuovo numero del mensile d'inchiesta “S”, fondato da Francesco Foresta e oggi diretto da Antonio Condorelli è in distribuzione in tutte le edicole e disponibile online. Ecco un'anticipazione dei contenuti. POLITICA – L'analisi di Salvo Toscano: “Il vizietto”. Il balletto dei cambia casacca alla Regione. INCHIESTA – Ricatto alla Regione: dopo la collaborazione di Nicastri, ecco le intercettazioni che fanno tremare la politica. Due schieramenti, rapporti ad altissimi livelli e un “ricatto” che passa dai piani altissimi. Di Antonio Condorelli PALERMO - È TORNATO. Giulio Caporrimo e Calogero Lo Piccolo si sono passati il testimone. Gli scatti segreti del summit. Di Riccardo Lo Verso CATANIA – Mafia, la mappa dei Laudani. Tutti i verbali del pentito Alberto Spampinato che fa nomi e cognomi. SISTEMA SIRACUSA – Toga nel cassetto. Il magistrato Maurizio Musco è stato destituito. Tutte le accuse e la replica. Di Saul Caia LA STRAGE – Depistaggio di Via D'Amelio. Due magistrati nel registro degli indagati. Fiammetta, figlia di Paolo Borsellino: “Atto consequenziale alle anomalie emerse nei processi”. Di Fernando Massimo Adonia INTERVISTA – La verità di Lumia. Sistema Montante e Antimafia. L'intervista al senatore a cura di Elena Giordano. LAVORO – La fotografia del comparto agricolo siciliano. Di Roberta Fuschi APPALTI – Il paesaggista esperto di vigilanza armata. Dopo il caso del geologo “esperto” di ingegneria sanitaria, un noto architetto è stato nominato esperto tecnico nella maxi gara per la vigilanza armata. Di Antonio Condorelli SERVIZI SEGRETI – La relazione sulla crimine organizzato in Sicilia. Di Fernando Massimo Adonia MAFIA – Il Cappello su Taormina. Patto tra clan per la spartizione dei proventi del turismo. Di Maria Bella STORIE – Il killer delle carceri. Nino Marano, dai furti agli omicidi. Di Maria Bella STORIE – Il piccolo Bruce Lee. Cresciuto a pane e karate. Marco Spampinato è il nuovo campione italiano cadetti. Una storia dal rione San Giorgio di Catania. Di Melania Tanteri UOMINI DI LEGGE – Il magistrato. Il procuratore aggiunto di Catania Francesco Puleio si racconta al mensile “S”. di Laura Distefano
  • Un altro numero del mensile “S” fondato da Francesco Foresta e oggi diretto da Antonio Condorelli è in distribuzione in tutte le edicole e disponibile online. Ecco un'anticipazione dei servizi giornalistici che troverete all'interno del giornale. POLITICA – Mezzogiorno di fuoco. La chiamata sudista di Musumeci non ha sortito grossi effetti e nel Meridione i grillini cercano di riprendere punti dopo il passo falso delle europee. Di Salvo Toscano ESCLUSIVA – A Spasso con i padrini. La mappa di Cosa nostra a Palermo. Presente e futuro: tutti i nomi. Di Riccardo Lo Verso CATANIA – 100 nomi. La mappa criminale della città. Ecco chi inquina interi quartieri con il veleno della mafia. Di Laura Distefano. L'INTERVISTA . “Io faccio il giornalista, loro fanno i criminali”. Nel 1993 Maurizio Costanzo è stato bersaglio di un attentato mafioso. Il conduttore si racconta al mensile “S” e ricorda Paolo Borsellino. Di Elena Giordano. DONNE DI LEGGE – Il nuovo procuratore di Siracusa. Intervista a Sabrina Gambino, la nuova guida dell'ufficio giudiziario del capoluogo aretuseo. Di Laura Distefano IL CASO – Giustizia per Beatrice. Dalla gioia al baratro. La storia di due genitori che hanno perso la loro piccola e sullo sfondo due inchieste giudiziarie, una ad un passo dall'archiviazione. Di Giuseppe Spallino MAFIA – Catania stragista. Dalle recenti dichiarazioni di Maurizio Avola al ruolo di Santo Mazzei nella guerra allo Stato. Ecco come i catanesi hanno assecondato l'iniziativa terrorista dei corleonesi andando ben oltre i confini siciliani. Di Fernando Massimo Adonia. INCHIESTA – Abusivismo, Sicilia coast to coast. Il report pubblicato dal Dipartimento regionale dell'Urbanistica certifica che il fenomeno non passa mai di moda. Di Roberta Fuschi. DROGA – La Sicilia in overdose L'eroina sembra aver preso vigore tra le città siciliane. Ecco i numeri degli esperti. Di Melania Tanteri. LA STORIA – Tra due fuochi. Jole Mannino racconta il fratello Stefano e l'affronto degli Sciortino, uno spaccato amaro di Montelepre durante gli anni del bandito Salvatore Giuliano. Di Carmen Vella IL PERSONAGGIO – Il suo canto libero. Dai live in Brasile ai palchi londinesi fino ai quartieri delle città siciliane. Celeste Caramanna, l'enfant prodige della musica made in Sicil