Caricamento...
  • Angelo Vecchio, scrittore, giornalista, è nato a Licata (Agrigento) nel 1949. Redattore del Giornale di Sicilia, ha lavorato per L'Ora e Il Giornale. La sua formazione avviene tra Catania e Palermo, dove negli anni Settanta si laurea in Scienze Politiche. Ha scritto racconti, saggi e opere teatrali, fra cui: Cosa nostra (Brancato,1988); Calderone, l'ombra del boss (Brancato, 1989); Urli dalla Sicilia (Brancato, 1990); L'antistato (Brancato, 1991); La vetrina degli orrori (Brancato, 1992); Delitti impuniti (La Fiera, 1993); Luciano Liggio (La Fiera, 1994); Storie vere di Sicilia (Antares, 1996, racconti); Totò Riina (Antares, 1997); Delitti e passioni (Antares, 1997); Salvatore Giuliano (Antares, 1998); Storia illustrata della mafia (Antares, 1999); Di mafia si muore (Antares, 2001); Condannato a difendersi (Antares, 2001); 'Ndrangheta(Antares, 2002); Signore di Cosa nostra e ragazze di malavita (Antares, 2002); Il professore è cosa nostra (Nuova Ipsa, 2006, romanzo); L'ultimo re dei "corleonesi" (Antares, 2006); L'infiltrato (Nuova Ipsa, 2007); Il clan dei corleonesi (Antares,2007); La mafia del culo (Nuova Ipsa, 2009, romanzo); Bersaglio bianco (Nuova Ipsa, 2010, romanzo).

    Per richiedere la copia cartacea di questo volume chiama lo 091 7308921 o scrivi a info@casaeditricenovantacento.it

  • Scritti in un lungo arco temporale, figli di diverse occasioni e ispirazioni, i racconti de La città incredibile hanno uno scenario comune: Palermo. Una città che incredibile non sa di esserlo, che sbuca dagli angoli delle strade nelle intense descrizioni di Ballarò e della Vucciria, mai folkloristiche, ma piuttosto moderne ed inaspettate. Una città che emerge nelle ossessioni dei suoi abitanti, piccoli uomini e donne, vividi ritratti poetici o satirici, grotteschi o toccanti. Attraverso storie dal finale spesso a sorpresa, Giacomo Cacciatore disegna un microcosmo che rimane unico nel suo genere, pur essendo specchio di tanti altri. Un mondo che siamo invitati ad indagare e riscoprire con meraviglia.
  • La memoteca di Marco Pomar, con la prefazione di Giacomo Cacciatore, è una variegata raccolta di racconti che mescola la fantasia alla vita reale, il sorriso alla riflessione amara, il ricordo agrodolce del passato con la verosimiglianza di accadimenti paradossali ma possibili. Piccola collezione di memorie, stralci di vita vissuta, eventi raccontati in prima persona ma anche riferiti da fittizi giornali, lettere o addirittura dai pettegolezzi di piazza e dalle chiacchierate da caffè, mescola diversi registri narrativi.
    La morte misteriosa di uno stimato compaesano che solleva le chiacchiere di un piccolo paesino, la fine di un amore analizzata da punti di vista differenti, una gara di nuoto in cui si intrecciano i pensieri dei protagonisti, le riflessioni di un uomo senza cuore, e ancora sorprendenti sedute psicanalitiche che diventano occasione di indagine sulla felicità e sui bizzarri comportamenti umani. Questi sono solo alcuni spunti di questa raccolta ricca di humour e sagacia, ma anche di profonde riflessioni sulle controversie dell'anima.
      Marco Pomar è nato a Palermo una quarantina d’anni fa, mal contati. Amante della scrittura, non sempre ricambiato, gestisce un blog di racconti, una squadra di nuoto, una di pallanuoto, non sempre in quest’ordine. Teorico della superiorità del racconto sul romanzo, almeno fino a quando non ne scriverà uno, ha pubblicato, insieme ad altri sette scriventi, il libro corale Un’estate a Palermo, edito da Ernesto Di Lorenzo. Ha vinto anche qualche concorso letterario, ma è troppo riservato per ammetterlo. Dopo avere sperimentato quasi tutti i lavori, escluso il posteggiatore abusivo e il comandante di navi, adesso collabora con la cooperativa antiracket Solidaria e con la sua polisportiva, la Waterpolo Palermo. Ma cosa faccia davvero di lavoro non si è mai capito. Questo è il suo primo libro, e l’autore minaccia che non sia l’ultimo. Per richiedere la copia cartacea di questo volume chiama lo 091 7308921 o scrivi a info@casaeditricenovantacento.it
  • La notte tra il 17 e il 18 ottobre 1969 dall'Oratorio di San Lorenzo a Palermo viene rubata la "Natività con i Santi Lorenzo e Francesco d'Assisi",una grandiosa opera su tela di Caravaggio. La ferita più grave per il patrimonio artistico italiano rimane ancora oggi, quasi 50 anni dopo, avvolta dal mistero. In questa inchiesta giornalistica, Riccardo Lo Verso svela gli scenari emersi nelle ultime indagini sul misfatto, ritenuto opera di Cosa Nostra. Chi e come ha rubato la "Natività"? Partendo dal retrobottega di un negozio di giocattoli gli investigatori hanno raggiunto delle certezze. Al racconto dei collaboratori di giustizia si sono aggiunte le rivelazioni di vecchi padrini che hanno rotto il silenzio. Un intrigo internazionale che potrebbe riservare clamorose sorprese.   Per richiedere la copia cartacea di questo volume chiama lo 091 7308921 o scrivi a info@casaeditricenovantacento.it
  • Autore: Salvo Toscano Michele è un giovane laureato palermitano. Lavora suo malgrado in una “miniera”, come lui stesso la definisce, ovvero in un call center alle porte della città. Acuto ma indolente, Michele “va a scuola di vita” sugli autobus e osserva distrattamente la sua esistenza scorrergli davanti, sui binari che qualcun altro ha individuato per lui. Finché un giorno, per caso, si ritrova ad essere protagonista di una straordinaria traversata della città, a bordo di una Mercedes, in compagnia di due perfetti sconosciuti: un misterioso uomo d’affari americano e la sua svitata compagna. E da allora la sua vita non sarà più la stessa.   Collana: Fuori collana Prezzo: € 7.00 Rilegatura: Libro in brossura Formato: mm. 120x165 Pagine: 96 ISBN: 978 88 96499 25 2   Salvo Toscano è nato nel 1975 a Palermo, dove vive e lavora. Giornalista professionista, coordina i mensili I love Sicilia ed S. Ha pubblicato i romanzi Ultimo appello (2005), L'enigma Barabba (2006, semifinalista Premio Scerbanenco) e Sangue del mio Sangue (2009, finalista Premio Zocca). Per questa casa editrice ha curato, con Filippo D'Arpa, la raccolta di racconti La scelta – Storie da non dimenticare (2007, Premio Legalità Siculiana). Per richiedere la copia cartacea di questo volume chiama lo 091 7308921 o scrivi a info@casaeditricenovantacento.it
  • Cinquanta ricette per raccontare profumi, colori e sapori della Sicilia. Altrettanti cuochi, alcuni anche stellati, che regalano assaggi e combinazioni nati dalla saggezza antica, dall'assidua ricerca e dal desiderio di rivalutare il territorio e i suoi migliori prodotti. I primi, i secondi di carne o di pesce, i dolci della tradizione, ma anche gli sfizi, ovvero i piatti unici per un pranzo più fresco e veloce, e infine le ricette light, per mangiare bene e non rinunciare alla linea. È questa la racconta di ricette semplici ma di sicuro effetto che, dalle pagine di I love Sicilia arriva sulle vostre tavole per accompagnarvi con gusto in occasione. Autore: a cura di Nino Aiello Collana: I libri di I love Sicilia Formato: mm. 120x165 Pagine: 228, a colori ISBN: 978-88-96499-35-1   “Una raccolta di ricette, di più cuochi, è una sorta di invito a fare un viaggio, un itinerario goloso fra i territori di Sicilia, carni, verdure, pesci, oli e altri ingredienti di qualità. Quegli stessi che, unitamente agli straordinari vini dell’Isola, rendono la nostra terra meta appetibile e appetita di viaggiatori golosi, i quali, alle bellezze architettoniche e paesaggistiche, ai mille spunti culturali che una realtà eminentemente “meticcia” offre ad ogni angolo, uniscono il richiamo del cibo e del vino. È per questo che abbiamo deciso di dar vita a un viaggio virtuale, che ci condurrà, sull’onda del gusto e del piacere, a girovagare fra antipasti, primi piatti, succulenti secondi e dolci stuzzicanti. Offrendoci la possibilità di leggere le varie aree geografiche siciliane, attraverso le mille sfumature di ingredienti e piatti tipici, con una lente di ingrandimento diversa e sottile: quella della gola”. Nino Aiello   Per richiedere la copia cartacea di questo volume chiama lo 091 7308921 o scrivi a info@casaeditricenovantacento.it
  • Torna in edicola il nuovo numero del Mensile S fondato da Francesco Foresta e diretto da Antonio Condorelli. In occasione del trentennale delle Stragi il magazine d’inchiesta dei siciliani dedica uno speciale alle bombe di via D’Amelio e ai tanti interrogativi ancora senza risposta: analizzati documenti e sentenze (gli articoli e le interviste sono curate da Rosario Sardella, Rino Giacalone, Laura Distefano e Fernando Massimo Adonia). Non possono mancare le inchieste sulla mafia: Josè Trovato firma “L’album di Cosa nostra” con le immagini del boss ucciso a Palermo e i “Padrini di Villagrazia e Santa Maria”. Laura Distefano, invece, ha curato l’approfondimento dal titolo “Il triunvirato” sulla mafia catanese: in esclusiva ci sono i verbali di un aspirante pentito. La Procura europea ha scoperto la ‘nuova tangentopoli in salsa sicula’, le carte nell’articolo curato da Giuseppe Spallino. Saul Caia racconta l’ultimo capitolo della saga del Sistema Siracusa. Elena Giordano fa il punto sulla politica siciliana con “Il dilemma di Nello”. Siamo entrati dentro l’Istituto di Medicina Legale di Unict, il reportage di Laura Distefano. Rino Giacalone ha intervistato il giornalista e scrittore Salvo Palazzolo per il suo ultimo libro dedicato ai Graviano. Per Uomini di Legge l’intervista di Giuseppe Spallino al giudice Giuseppe Di Lello.
  • Un uovo numero del mensile “S” fondato da Francesco Foresta e oggi diretto da Antonio Condorelli è disponibile in tutte le edicole e online. Al suo interno inchieste esclusive. Ecco un'anticipazione del contenuto. EDIZIONE STRAORDINARIA. Romanzo Editoriale. Tutto su Mario Ciancio. Ecco le intercettazioni contenute nel decreto di confisca da 150milioni di euro, la mappa del tesoro, i documenti sulla linea editoriale de La Sicilia. Di Laura Distefano, Antonio Condorelli, Saul Caia, Fernando Massimo Adonia. MAFIA 300 NOMI. Parlano i pentiti. BRANCACCIO TREMA. Giovanni Lucchese, pentito dell'ultima ora, conosce il nome di comanda nel mandamento mafioso. Di Riccardo Lo Verso OMICIDIO E PIZZO. Domenico Mammì, braccio destro di Sergio Macaluso, reggente del mandamento di Resuttana, parla di pizzo, affari, ma anche di omicidi. Tira in ballo persone finora mai indagate per due delitti. Di Riccardo Lo Verso. I VERBALI DEL RAGIONIERE. Terremoto a Favara. Mario Rizzo ha deciso di vuotare il sacco: “Vi racconto tutto su droga, armi e delitti”. E intanto i parenti lo hanno rinnegato, pubblicamente. Di Peppe Castaldo INCHIESTA Le confessioni del Pm. Tutti i verbali del magistrato Giancarlo Longo coinvolto nello scandalo del sistema Siracusa. Ecco i nomi di magistrati, avvocati e imprenditori. Di Saul Caia TRAPANI- Pizzolungo: i misteri di una strage. L'inchiesta della Procura di Caltanissetta porta dritti al vicolo Pipitone di Palermo. C'è un nuovo indagato: Vincenzo Galatolo. Di Rino Giacalone POLITICA – Codice Salvini. Alleanze siciliane, immigrazione, caso Diciotti. Tutte le domande al ministro dell'Interno Matteo Salvini. Di Elena Giordano MAFIA E COLLETTI BIANCHI. Toghe infedeli. Due avvocati condannati per concorso esterno con la mafia, processati insieme ai boss della famiglia Laudani. I particolari della sentenza. Di Laura Distefano. CATANIA – I boss della droga. I nomi di chi gestisce le piazze di spaccio in città. Una mappa stilata quartiere per quartiere. Di Laura Distefano #Goodnews Occhio all'eccellenza. Di Francesca Cuffari. #UOMINIDILEGGE – Christian Petrina, avvocato. Di Laura Distefano. #SISTEMAMONTANTE – Parla il difensore di Di Vincenzo. Di Laura Distefano
  • Un uovo numero del mensile “S” fondato da Francesco Foresta e oggi diretto da Antonio Condorelli è disponibile in tutte le edicole e online. Al suo interno inchieste esclusive. Ecco un'anticipazione del contenuto.
  • Un uovo numero del mensile “S” fondato da Francesco Foresta e oggi diretto da Antonio Condorelli è disponibile in tutte le edicole e online. Al suo interno inchieste esclusive. Ecco un'anticipazione del contenuto.
  • Un uovo numero del mensile “S” fondato da Francesco Foresta e oggi diretto da Antonio Condorelli è disponibile in tutte le edicole e online. Al suo interno inchieste esclusive. Ecco un'anticipazione del contenuto.
    SPECIALE. LA NUOVA MAFIA: TUTTI I VERBALI.
    Nuovi Pentiti. Le rivelazioni di Francesco Colletti e Filippo Bisconti mettono all’angolo Cosa Nostra. Il primo risultato è stato l’arresto di Calogero Lo Piccolo e Leandro Greco. A cura di Riccardo Lo Verso
    Il “reuccio” di Porta Nuova. Giovanni Di Gregorio è il capo mandamento di Porta Nuova. Ecco cosa dicono i pentiti sul capomafia. In esclusiva i verbali integrali. A cura di Riccardo Lo Verso
    “Chi comanda a Villabate?”. Il pentito Salvatore Sollima risponde alle domande degli investigatori e racconta i segreti del mandamento più tormentato dai blitz. A cura di Riccardo Lo Verso
    Il capo indiscusso. Salvatore Sciarabba è una figura storica di Cosa nostra. Dopo la sua scarcerazione, nel 2014, si è trovato al vertice del mandamento di Belmonte Mezzagno-Misilmeri. A cura di Riccardo Lo Verso
    Il braccio destro del boss. Salvatore Sorrentino è il delfino di Settimo Mineo, l’anziano boss che ha presieduto la riunione della nuova cupola. A cura di Riccardo Lo Verso
    CATANIA. GLI EREDI DI NIZZA. Tutti i nomi dei nuovi signori della droga di San Cristoforo e Librino. Le intercettazioni in carcere e il film dello spaccio. A cura di Laura Distefano.
    TRAPANI. VIA CON IL VENTO. Tutti i segreti di Matteo Tamburello. L’imprenditore mazarese finito nella rete del Ros. A cura di Rino Giacalone.
    IL PUNTO DI SALVO TOSCANO. Il Trilemma di Musumeci. Questo mese inauguriamo una nuova rubrica politica curata dal giornalista Salvo Toscano.
    POLITICA. L’ORLANDO FURIOSO. Elena Giordano ha intervistato il sindaco di Palermo.
    TANGENTOPOLI DEL MARE. Caccia al Tesoretto. I finanzieri hanno eseguito perquisizioni nelle sedi della Liberty Lines di Trapani. Rino Giacalone racconta i retroscena.
    GIUSTIZIA E MISTERI. Strage di via D’Amelio, storia di un depistaggio. La Commissione Regionale Antimafia diretta da Claudio Fava rilegge la sentenza del Borsellino Quater. Tanti gli interrogativi, anche inquietanti. L’approfondimento di Fernando Massimo Adonia.
    #UOMINIDILEGGE. Laura Distefano intervista l’amministratore giudiziario Luciano Modica.
    #GOODNEWS. AppEolie. Una vacanza nelle suggestive isole con un click. A cura di Francesca Cuffari.
    IL PREMIO. Una storia da raccontare. La menzione alla collaboratrice del Mensile S Melania Tanteri. Articolo curato da Anthony Distefano.
  • Un nuovo numero del mensile “S” fondato da Francesco Foresta e oggi diretto da Antonio Condorelli è disponibile in tutte le edicole e online. Al suo interno inchieste esclusive. Ecco un'anticipazione del contenuto. IL PUNTO DI SALVO TOSCANO. Il risveglio del Sud. Torna puntuale la rubrica politica curata dal giornalista Salvo Toscano. POLITICA. COME DIVENTERA’? Elena Giordano ha intervistato il nuovo coordinatore di #DiventeràBellissima, Gino Ioppolo. E non può mancare la voce del senatore Raffaele Stancanelli. SISTEMA SIRACUSA. AMARA STORY. IL FOTOROMANZO.  Dietro il nome dell’avvocato Piero Amara c’è una rete di colletti bianchi e pezzi grossi della giustizia italiana. I volti e le accuse. L’approfondimento di Saul Caia COLLETTI BIANCHI. LA CADUTA DEGLI DEI. Antonio Giordano svela i contorni dell’inchiesta della Guardia di Finanza di Catania che ha come protagonista uno degli studi professionali più importanti della Sicilia Orientale. L’INCHIESTA. CERCATORI D’ORO. Ambientalisti sul piede di guerra per alcuni permessi sulle perforazioni nel canale di Sicilia. La seconda puntata curata da Antonio Giordano MAFIA PALERMO. DROGA E TRADIMENTI. Tutti i segreti degli affari della polvere bianca. Intercettazioni esclusive e il pentito svela l’elenco dei clienti dei boss della cocaina. A cura di Riccardo Lo Verso MAFIA CATANIA. ‘U CARRUZZERI’. Ascesa e caduta del boss del clan dei Cappello Massimiliano Salvo. A cura di Laura Distefano. TRAPANI.IL BOSS DELLA PROCESSIONE. Franco Luppino sarebbe inserito nella rete dei “postini” di Messina Denaro. Tutti i segreti della nuova mafia. L’approfondimento di Rino Giacalone. CRIMINE E DEGRADO. “COSÌ LA MALAVITA LA FA DA PADRONA. Roberta Fuschi intervista la procuratrice della Procura dei Minorenni di Catania, Caterina Ajello. #UOMINIDILEGGE. IL DECANO DEL FORO. Maria Bella intervista l’avvocato Ernesto Pino #GOODNEWS. AMERICAN DREAM. La storia di un'impresa di successo che viene dagli States. Protagonista una giovane catanese. A cura di Francesca Fuschi LIBRI.JOE PETROSINO. IL MISTERO DEL CADAVERE NEL BARILE. Salvo Toscano torna in edicola con un nuovo romanzo. La recensione di Fernando Massimo Adonia
  • Un nuovo numero del mensile “S” fondato da Francesco Foresta e oggi diretto da Antonio Condorelli è in distribuzione in tutte le edicole siciliane e disponibile online (QUI). Ecco un'anticipazione delle inchieste curate dai giornalisti di “S”. IL PUNTO – Come si prendono i voti in Sicilia”. Il mercato del voto è la faccia più sconcia di come si forma il consenso in Sicilia. Di Salvo Toscano

    - PALERMO

    “Il boss parlava troppo”. Riccardo Lo Verso svela i segreti delle intercettazioni di Rubens D'Agostino, il boss al centro delle ultime indagini della Procura. All'interno del mensile “S” anche uno speciale su Baldassare Migliore, entrato nelle principali inchieste della nuova Cosa Nostra. Il suo recente arresto effettuato dagli agenti della Squadra Mobile di Palermo svela la trasversalità dei clan.

    - CATANIA

    Esclusiva: i verbali di Gennarino. Sparatorie, tradimenti, nuove alleanze. Ecco il volto della mafia militare di Catania svelato dai verbali del pentito Antonio D'Arrigo detto “Gennarino”. Tutto sugli equilibri dei Santapaola. A cura di Laura Distefano. SPECIALE MASSONERIA. – Trapani: La loggia occulta. Intercettazioni, verbali e retroscena mai raccontati dell'operazione Artemisia che ha sconvolto la politica siciliana e il mondo imprenditoriale. A cura di Rino Giacalone “LA MIA VITA DA MASSONE” - Intervista a Piero Agen, uno degli uomini più potenti della Sicilia orientale, presidente della Camera del Sud Est. A cura di Elena Giordano. INCHIESTA – Forchette roventi. L'imprenditore imputato e l'evento culinario stellato. A cura di Saul Caia. MAFIA – Quella morte che uccide due volte. La toccante testimonianza di Francesco, figlio di Vito Lipari, sindaco di Castelvetrano fatto uccidere dai corleonesi e dimenticato dalla politica. A cura di Fernando Massimo Adonia. INTERVISTA – Il capitano. Lunga intervista a Enzo Alfano, comandante del nucleo investigativo dei carabinieri di Siracusa. AMBIENTE – Sigilli al tesoro di Pecorino. I retroscena del sequestro preventivo e la cava di Monte Scalpello. A cura di Saul Caia INCHIESTA – Blutec, la speranza negata. Tra le righe dell'operazione della magistratura si scorge il tramonto di un sogno. Un sogno che sembra tradito. A cura di Melania Tanteri. #Goodnews Tra le nuvole. L'aeroclub di Catania da più di 70 anni forma le nuove leve dell'aviazione siciliana. A cura di Antonio Giordano L'OPINIONE – La normativa sull'interdittiva antimafia. A cura dell'avvocato Rosario Pennisi.
  • Un nuovo numero del mensile “S” fondato da Francesco Foresta e oggi diretto da Antonio Condorelli è in diffusione in tutte le edicole e disponibile online Ecco un'anticipazione delle inchieste contenute al suo interno. IL PUNTO – Appuntamento in centro. Dopo le amministrative l'idea di una collaborazione tra moderati e riformisti prende punti. Ma rimangono tante resistenze. Di Salvo Toscano. POLITICA “Il nuovo corso”. Lunga intervista a Salvo Pogliese, sindaco di Catania che ha rotto con Forza Italia. A cura di Elena Giordano. LUMIA FILES – Termini Imerese, in esclusiva le intercettazioni che tirano in ballo il senatore Beppe Lumia, non indagato, che replica punto per punto. A cura di Giuseppe Spallino. PALERMO – Speciale sugli “Insospettabili”, la grande inchiesta di Riccardo Lo Verso svela chi sarebbero, secondo i verbali inediti di alcuni pentiti, gli imprenditori vicini alla mafia. LA MAFIA DEI PICCIOLI – Le telecamere dei finanzieri immortalano un incontro al bar, da lì parte l'inchiesta che porta direttamente dentro la cassaforte dei fratelli Fontana. Di Riccardo Lo Verso IL CAFFÈ DEI BOSS I verbali dei pentiti che inchiodano i Fontana. Ecco la radiografia degli affari di famiglia PORTA NUOVA È COSA LORO – La storia criminale di Gregorio e Tommaso di Giovanni. Le intercettazioni nel carcere Pagliarelli di Palermo. ALLA CONQUISTA DI MILANO – Da Palermo alle vetrine scintillanti di Milano. Tutti i segreti di Giovanni Fontana e dei boss palermitani che hanno conquistato la capitale della moda. CATANIA – IL PATTO – Terremoto nella politica e ai piani alti della mafia. Il pentito Salvatore Messina svela un patto con Carmelo Santapaola e un pezzo grosso della politica catanese, il cui nome è omissato perché è finito al centro di indagini riservate della magistratura. In esclusiva l'inchiesta di Laura Distefano. L'ALBUM DEI NARCOS – Francesco Filippini è stato arrestato qualche anno fa dalla Guardia di Finanza e ha raccontato tutto quello che sapeva sul traffico di droga a Catania. Ecco le sue rivelazioni. A cura di Laura Distefano. SPECIALE MONTANTE – Due inchieste, “Black friday”, di Laura Distefano, il racconto del venerdì nero di Antonello Montante e “Il cerchio magico”, di Melania Tanteri. Ecco i segreti dell'ex numero uno di Sicindustria. INCHIESTA – Il re della ristorazione. Torniamo su Roberto Cappuccio dopo la nostra inchiesta del mese scorso: la Guardia di Finanza gli ha sequestrato un tesoro da 40milioni di euro. A cura di Saul Caia. ETNA – Il tesoro nero. Tutto sul business della pietra lavica. Di Antonio Giordano. UOMINI DI LEGGE – Il modello Catania di Renato Panvino. Intervista all'ex Capocentro della Dia etnea oggi Vice Questore vicario di Nuoro. Di Maria Bella. #GOODNEWS – Music Manager. Da Catania a Milano la storia di Paoloantonio. RECENSIONE – Con la mafia ai ferri corti. Come Cesare Mori disse no alle coppole storte.
  • Un nuovo numero del mensile d'inchiesta “S”, fondato da Francesco Foresta e oggi diretto da Antonio Condorelli è in distribuzione in tutte le edicole e disponibile online. Ecco un'anticipazione dei contenuti. POLITICA – L'analisi di Salvo Toscano: “Il vizietto”. Il balletto dei cambia casacca alla Regione. INCHIESTA – Ricatto alla Regione: dopo la collaborazione di Nicastri, ecco le intercettazioni che fanno tremare la politica. Due schieramenti, rapporti ad altissimi livelli e un “ricatto” che passa dai piani altissimi. Di Antonio Condorelli PALERMO - È TORNATO. Giulio Caporrimo e Calogero Lo Piccolo si sono passati il testimone. Gli scatti segreti del summit. Di Riccardo Lo Verso CATANIA – Mafia, la mappa dei Laudani. Tutti i verbali del pentito Alberto Spampinato che fa nomi e cognomi. SISTEMA SIRACUSA – Toga nel cassetto. Il magistrato Maurizio Musco è stato destituito. Tutte le accuse e la replica. Di Saul Caia LA STRAGE – Depistaggio di Via D'Amelio. Due magistrati nel registro degli indagati. Fiammetta, figlia di Paolo Borsellino: “Atto consequenziale alle anomalie emerse nei processi”. Di Fernando Massimo Adonia INTERVISTA – La verità di Lumia. Sistema Montante e Antimafia. L'intervista al senatore a cura di Elena Giordano. LAVORO – La fotografia del comparto agricolo siciliano. Di Roberta Fuschi APPALTI – Il paesaggista esperto di vigilanza armata. Dopo il caso del geologo “esperto” di ingegneria sanitaria, un noto architetto è stato nominato esperto tecnico nella maxi gara per la vigilanza armata. Di Antonio Condorelli SERVIZI SEGRETI – La relazione sulla crimine organizzato in Sicilia. Di Fernando Massimo Adonia MAFIA – Il Cappello su Taormina. Patto tra clan per la spartizione dei proventi del turismo. Di Maria Bella STORIE – Il killer delle carceri. Nino Marano, dai furti agli omicidi. Di Maria Bella STORIE – Il piccolo Bruce Lee. Cresciuto a pane e karate. Marco Spampinato è il nuovo campione italiano cadetti. Una storia dal rione San Giorgio di Catania. Di Melania Tanteri UOMINI DI LEGGE – Il magistrato. Il procuratore aggiunto di Catania Francesco Puleio si racconta al mensile “S”. di Laura Distefano
  • Un altro numero del mensile “S” fondato da Francesco Foresta e oggi diretto da Antonio Condorelli è in distribuzione in tutte le edicole e disponibile online. Ecco un'anticipazione dei servizi giornalistici che troverete all'interno del giornale. POLITICA – Mezzogiorno di fuoco. La chiamata sudista di Musumeci non ha sortito grossi effetti e nel Meridione i grillini cercano di riprendere punti dopo il passo falso delle europee. Di Salvo Toscano ESCLUSIVA – A Spasso con i padrini. La mappa di Cosa nostra a Palermo. Presente e futuro: tutti i nomi. Di Riccardo Lo Verso CATANIA – 100 nomi. La mappa criminale della città. Ecco chi inquina interi quartieri con il veleno della mafia. Di Laura Distefano. L'INTERVISTA . “Io faccio il giornalista, loro fanno i criminali”. Nel 1993 Maurizio Costanzo è stato bersaglio di un attentato mafioso. Il conduttore si racconta al mensile “S” e ricorda Paolo Borsellino. Di Elena Giordano. DONNE DI LEGGE – Il nuovo procuratore di Siracusa. Intervista a Sabrina Gambino, la nuova guida dell'ufficio giudiziario del capoluogo aretuseo. Di Laura Distefano IL CASO – Giustizia per Beatrice. Dalla gioia al baratro. La storia di due genitori che hanno perso la loro piccola e sullo sfondo due inchieste giudiziarie, una ad un passo dall'archiviazione. Di Giuseppe Spallino MAFIA – Catania stragista. Dalle recenti dichiarazioni di Maurizio Avola al ruolo di Santo Mazzei nella guerra allo Stato. Ecco come i catanesi hanno assecondato l'iniziativa terrorista dei corleonesi andando ben oltre i confini siciliani. Di Fernando Massimo Adonia. INCHIESTA – Abusivismo, Sicilia coast to coast. Il report pubblicato dal Dipartimento regionale dell'Urbanistica certifica che il fenomeno non passa mai di moda. Di Roberta Fuschi. DROGA – La Sicilia in overdose L'eroina sembra aver preso vigore tra le città siciliane. Ecco i numeri degli esperti. Di Melania Tanteri. LA STORIA – Tra due fuochi. Jole Mannino racconta il fratello Stefano e l'affronto degli Sciortino, uno spaccato amaro di Montelepre durante gli anni del bandito Salvatore Giuliano. Di Carmen Vella IL PERSONAGGIO – Il suo canto libero. Dai live in Brasile ai palchi londinesi fino ai quartieri delle città siciliane. Celeste Caramanna, l'enfant prodige della musica made in Sicil
  • Un nuovo numero del mensile “S” fondato da Francesco Foresta e oggi diretto da Antonio Condorelli è in distribuzione in tutte le edicole siciliane e disponibile online nel formato Pdf. Ecco un'anticipazione delle nuove inchieste. PALERMO TREMA– Esclusiva. “Vi racconto tutto”. I verbali di Bisconti. Mafia, i racconti integrali del padrino. I nomi di chi comanda a Palermo. A cura di Riccardo Lo Verso. INCHIESTA – Niko Pandetta, il nipote del boss. Malavita, Droga, pistole e musica neomelodica. Uno speciale su Nico Pandetta, il nipote di Turi Cappello, il padrino al 41bis. Ecco le domande e le risposte che non avete mai letto. A cura di Laura Distefano. TRAPANI – Cavalier D'Alì. Le nuove accuse, e la replica. A cura di Rino Giacalone. POLITICA – Il punto di Salvo Toscano. “C'è vita al centro” POLITICA – I renziani e la strategia siciliana. L'intervista alla senatrice Valeria Sudano di Italia Viva. A cura di Elena Giordano. REPORTAGE – L'abbraccio di Centuripe. Alla scoperta di un modello virtuoso di accoglienza integrata. Le loro storie, le loro voci. A cura di Rosario Sardella. AGGIORNAMENTO – Svolta nell'inchiesta sulla morta della piccola Beatrice Morici. A cura di Giuseppe Spallino. DONNE DI LEGGE – Agata Santonocito. Il nuovo procuratore aggiunto di Catania. Intervista di Laura Distefano. INCHIESTA – Amianto alla Piana. A cura di Melania Tanteri. AMBIENTE – La discarica gestita dallo Stato. Reportage di Laura Distefano nella discarica della Cisma Ambiente, oggi gestita da amministratori giudiziari. RECENSIONE – “La mia Africa”. Fernando Massimo Adonia analizza il libro di Rosario Sardella.
  • Un nuovo numero del mensile “S” fondato da Francesco Foresta e oggi diretto da Antonio Condorelli è in distribuzione in tutte le edicole siciliane. Ecco una anticipazione delle nuove inchieste. POLITICA – Il punto, di Salvo Toscano: La lezione umbra. Il centrodestra forte, i moderati ingabbiati, l'alleanza Pd – 5 Stelle fragilissima e in Sicilia... PALERMO – I verbali integrali del pentito. Nei racconti di Francesco Colletti la storia recente della mafia. Con nomi e cognomi. A cura di Riccardo Lo Verso. CATANIA - “IO MI PENTO”. Trema Cosa nostra catanese. Il killer Dario Caruana ha deciso di collaborare con la giustizia e fa i nomi e i cognomi di alcuni sicari. L'ormai ex boss dei Santapaola confesso un omicidio. I verbali in esclusiva. A cura di Laura Distefano. INCHIESTA – Immobiliare Antimafia Spa. C'è una pagina del sistema creato da Antonello Montante che non è raccontata nelle carte giudiziarie. Il viaggio di “S” parte da un indirizzo di Caltanissetta: via Sallemi, 22. L'inchiesta di Rosario Sardella. MAFIA E LOGGE – Massogarantismo, fuoco incrociato tra i grembiulini siciliani. Di Laura Distefano. TRAPANI – Poteri occulti. I retroscena mai raccontati dell'indagine Artemisia. Dalla loggia segreta al mondo della sanità. E intanto è arrivata la decisione della Cassazione sulla competenza territoriale. A cura di Rino Giacalone. CULTURA DELLA LEGALITÀ – I bambini dello Zen al doposcuola dai carabinieri. L'analisi del colonnello Antonio Di Stasio. STRAGI – Capaci, le nuove rivelazioni. I verbali di Pietro Riggio. A cura di Fernando Massimo Adonia e Laura Distefano. DONNE DI LEGGE – Federica Burzio, tenente dei carabinieri. A cura di Laura Distefano. GIUSTIZIA – Intervista al presidente della Corte d'Appello di Catania, Giuseppe Meliadò. A cura di Elena Giordano. MALASANITÀ - “Beatrice vuole giustizia”. Ecco cosa scrivono i periti sul caso della bimba morta lo scorso agosto nell'ospedale di Taormina. A cura di Giuseppe Spallino   IL FOCUS – La guerra della pesca. Si combatte per il controllo del mare di fronte alla Libia e in mezzo ci sono finiti i pescatori siciliani. Tutti i numeri. A cura di Antonio Giordano Blue economy. Il settore della pesca è in crisi. La fotografia dell'osservatorio. Di Melania Tanteri GIALLO A PALERMO – Verità sull'omicidio di Giuseppe Di Filippo. A cura di Laura Distefano. LIBRI – Il garofano e la falce e martello. Due libri a firma di Paolo Garofalo ripercorrono la storia dei loghi di Psi e Pci. A cura di Fernando Massimo Adonia
  • Un nuovo numero del mensile “S” fondato da Francesco Foresta e oggi diretto da Antonio Condorelli è in distribuzione in tutte le edicole siciliane. Ecco una anticipazione delle nuove inchieste. POLITICA Il punto, di Salvo Toscano. La politica metta le ali alla Sicilia. Un primo passo contro il caro voli. Si può fare di più, ma tutti insieme. POLITICA. L’INTERVISTA. Le Sardine Sbarcano in Sicilia. Roberta Fuschi ha intervistato Federica Giorgio, una delle promotrici del movimento nell’isola. IL FILO DI… ANTONELLO. Continua il viaggio del Mensile S seguendo la rete di contatti dell’ex numero 1 di Confindustria Sicilia. L’inchiesta di Rosario Sardella MAFIA E OMBRE. Frutta Marcia. Il mercato ortofrutticolo di Vittoria. Ecco cosa emerge dalla relazione dell’Antimafia regionale. A cura di Antonio Giordano MAFIA PALERMO. Quei mitra pronti a sparare. Così doveva essere ammazzato una testa calda. Forse è il figlio di un capomafia. L’inchiesta di Riccardo Lo Verso. MAFIA TRAPANI. “Il Premier”. Le ultime inchieste di mafia permettono di ricostruire la fitta rete di relazioni a disposizione del superlatitante Matteo Messina Denaro. L’approfondimento di Rino Giacalone MAFIA CATANIA. I Cambiacasacca della mafia. Ecco tutti i boss catanesi che saltano da un clan all’altro. L’inchiesta di Laura Distefano “Buongiorno, principale”. Il tesoretto del boss Antonio Tomaselli. A cura di Laura Distefano DONNE DI LEGGE. Grazia Pennisi, Commissario Capo di Polizia. L’intervista di Laura Distefano MIGRAZIONI. L’ultimo abbraccio. Da Riesi arriva una storia commovente. La racconta Rosario Sardella VITE AL LIMITE. Perfect Storm. Poteva diventare un architetto, invece ha scelto di vivere in barca. L’avventura di Marco Stuto. Di Dario Azzaro IL PERSONAGGIO. Il fotoreporter Fabrizio Villa ha deciso di abbassare la macchina fotografica e raccontarsi. Un’intervista cuore a cuore. Di Laura Distefano
  • Un nuovo numero del mensile “S” fondato da Francesco Foresta e oggi diretto da Antonio Condorelli è in distribuzione in tutte le edicole siciliane. Ecco una anticipazione delle nuove inchieste.  

Torna in cima